mercoledì 12 gennaio 2011

La Cattedrale Del Mare


Ultimamente ho letto questo bellissimo romanzo storico di Ildefonso Falcones. 
Non ho mai amato molto i romanzi , ma questo libro mi ha affascinato dal primo all’ultimo capitolo. 
La Cattedrale in questione è la stupenda chiesa gotica  Santa Maria del Mar di Barcellona che fa da cornice alla complicata vita di un servo della gleba di nome Arnau.  
Si svolge nella  Barcellona del XIV secolo  durante i lavori per la costruzione della suddetta chiesa.
Un periodo storico decisamente interessante e travagliato , oltre che ricco di temi sociali , alcuni ancora attualissimi.  
L'aristocrazia che sfrutta e umilia vergognosamente i poveri  e tra giochi di potere , guerre , fame , inquisizione , peste e razzismo si snoda la vicenda. 
In  questo variegato contesto  non mancano mai i colpi di scena e neanche i tormentati risvolti sentimentali tipici dei romanzi.
Il bravo scrittore Ildefonso Falcones , di professione  avvocato  e al suo primo libro , riesce ad  amalgamare  ottimamente tutti gli elementi  facendo entrare  il lettore con il fiato sospeso  in quel fascinoso e crudo  periodo storico.  642 pagine di buona lettura.


31 commenti:

Tomaso ha detto...

È tardi caro Adamus, sono stanco, ti lascio con la Buona notte,
Tomaso

Sandra ha detto...

Libro regalato a Natale alla sorella di mio marito...adora il genere. Ho fatto centro!
Io, invece, non amo molto il romanzo storico.
--
Adam , stiamo organizzando (Erika, Ambra ed io) un incontro-fasta tra amici blogger per il prossimo mese di maggio...vieni a leggere da me , se ti va.

Kylie ha detto...

Mi hai incuriosito. A me piace il genere...

Un bacione

SARA ha detto...

Ciao adamus ben tornato,Ora devo affrontare l'intervanto all'occhio sinistro hai primi di
Febbraio, poi cerco di procurarmi il romanzo che citi..Un abbraccio e un salutone a tutti.
nonna gianna

anna ha detto...

Caro Adamus, spero tu abbia iniziato bene come bene l'ho iniziato io questo nuovo anno.
Un abbraccio virtuale a te ad a tutta la tua meravigliosa famiglia!
Io sto una meraviglia almeno di testa e ripenso spesso a quello che mi hai detto quando chiedevo quale era il "senso della vita"!
Adesso ho capito che il senso della vita è dare un senso alla propria.
E circondarsi di amore, amore amore.
Io amo mio marito, mio padre le mie amiche i miei amici i meie meravigliosi gatti!
Amo dipingere, passeggiare, parlare, leggere scrivere ...la mia vita è meravigliosa anche se sono malata di cancro e non farei a cambio con quella di nessuno.
La malattia mi ha insegnato molto...adesso non mangio ...assaporo e gusto il cibo...non guardo...vedo...non respiro ...annuso e mi delizio di tutto ciò che mi circonda...
Quanto tempo perso in inutili seghe mentali!
Consiglio sempre a tutti quelli che si lamentano (me compresa) di andare a farsi un giro in oncoematologia pedeatrica e dopo ringraziare Dio o chei ne fa le veci, di tutto quello che abbiamo, di bello e di brutto....e di aiutare le persone sfigate in giro che ce ne sono tante...guarda Haiti e dopo ti senti una vera caccola dispersa nell'universo!
Un bacio Anna Ossoduro

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Mi hai fatto incuriosire realmente.Serena giornata a presto

Stella ha detto...

Adam, bentornato!

Hai incuriosit pure me...anche se leggere di tragici eventi...mi fa passare la voglia!

Francy274 ha detto...

Da come ne parli è senz'altro da leggere,l'ho messo fra quelli che devo comprare. Mi piace il genere. Sono altresì affascinata dall'arte gotica, così austera, elegante e misteriosa. Racchiude le verità offuscate dal falso professare, amo andare alla ricerca dei significati fra simboli e figure proprie di questa arte.
Grazie per averne parlato.
Ciaooooooooo

PS. Lascio un saluto ad Anna per le Sue belle parole e Le auguro tutto il bene del mondo :)

achab ha detto...

Ciao Adamus,bentornato,non conosco il libro ma il genere mi piace,grazie della presentazione,nelle feste mi sono un pò inciccionito,sai com'è,lo sai vero?
Grandioso il video e quella musica,da brivido.
Buona serata amico.

adamus ha detto...

Tomaso.. Ciao e buona notte hahahahah! a presto Amico.

adamus ha detto...

Sandra..non sai ciò che Ti perdi. Un abbraccione.

adamus ha detto...

Kylie.. felice di averti aiutato nella scelta. Un abbraccio.

adamus ha detto...

Sara.. Ciao Gianna, passo a trovarti e augurissimi per l'interventino, ormai sei già abituata, con l'altro occhio operato vedi benissimo. Poi leggerai tutti i libri che desideri. Un baciottone.

adamus ha detto...

Anna .. Dolcissima Anna , un enorme piacere ritrovarti, sono felicissimo che stai bene. La Tua filosofia di vita è vincente, e in grado di superare qualsiasi ostacolo.
Ogni tanto passavo nel Tuo blog ... Ma Tu? sempre in giro a festeggiare, eh..eh... Ok, hai fatto benissimo. Ti faccio un grandioso abbraccio, un saluto a Giggino e una carezza ai quadrupedi miagolanti.

adamus ha detto...

Cavaliere.. felice di averti incuriosito,buona giornata anche a Te.

adamus ha detto...

Stellina.. Un baciottone per Te.

adamus ha detto...

Francy.. Si, il genere storico mi piace molto, idem per il gotico.

Anna? Una bomba atomica di simpatia e positività.
Ciaoooooooooooooooo !

adamus ha detto...

Achab.. Grande Amico, felice di averti incuriosito.
Ti sei incicciolito? a chi lo dici? Tra agnolotti, brasati al barolo , dolci e vino a fiumi. Ora ci vorrebbe la liposuzione hahahahah!!!

Ciao achab, buone cose.

Graziella e Imma Sotgiu ha detto...

è veramente un bel libro lo sto leggendo proprio in questi giorni,
salutoni
imma

Paola ha detto...

E' un libro che ho in mente di leggere. Lo ha letto Saverio e gli è piaciuto..
Intanto, vieni da me nel blog dei premi e ritira..Un abbraccio

red ha detto...

ciao Adamus. ho letto questa meraviglia due anni fa..e le migliaia di sfumature che contiene..dai colori di Barcellona..al sudore dei bastaix deformi sotto i massi..agli occhi delle donne spagnole..i cavalli stremati..i roghi in piazza..il Ghetto..tutto mi è rimasto dentro con incredibile nitidezza.Aspetto sempre con speranza che qualcuno si decida a farne un film...meriterebbe davvero..un saluto, Red

Stella ha detto...

Vieni sul mio blog dei premi, te ne offro uno.

Lara ha detto...

Ciao, sono davvero contenta che tu sia ritornato.
Un caro saluto,
Lara

Lina-solopoesie ha detto...

Adamus
Abbiamo gòo stessi gusto suppongo..Da davvero un bel libro da leggere .E' bellissimo e sì, ci sono delle storie d'amore, tre, che vive il protagonista. Sono effettivamente delle storie tragiche, ma alla fine c'è il lieto fine: almeno una, dopo tante peripezie, finisce bene.
E' un libro davvero bello da leggere io lo lo consiglio proprio, capace di far pensare, piangere, ridere, esultare.
Ci sono tanti protagonisti ben caratterizzati, aspetti storici, avventurosi, amorosi e poetici.
Una volta finito ti viene una voglia matta di andare a visitare Santa Maria del Mare, assolutamente, perchè ti sembra di aver parteciapato alla sua costruzione.
Mi è piaciuto tanto da fare i salti di gioia quando ho scoperto che è uscito un altro libro di Ildefonso Falcones!
CIAO E BUOn FINE SETTIMANA ANCHE A TE.

adamus ha detto...

Graziella e Imma Sotgiu .. Ciao sorelline, un abbraccio.

adamus ha detto...

Paola.. Ok, passerò da Te, ma non coccolarmi troppo eh.. eh.. Un abbraccio.

adamus ha detto...

Red.. hai ragione Amica mia è proprio una bella lettura. Un abbraccione.

adamus ha detto...

Stella ...Furbacchiona! Stai cercando di adescarmi? hahahahah! ok, passerò. Baci.

adamus ha detto...

Lara.. felice di ritrovarti cara Amica. Un abbraccione.

adamus ha detto...

Lina.. Si, hai ragione, il nuovo libro di Ildefonso Falcones è " La mano di Fatima " 1000 pagine. Ciao, baciotti.

Giulia ha detto...

Ciao Adamus,
ti ringrazio per il gradito commento che hai lasciato sul mio post, dal tuo invito il mio passaggio ora su questo tuo testo, il libro è tra i più belli che anch'io ho letto, è addascinante, ben scritto e coinvolgente, quindi condivido senz'altro con te, c'é un altro libro che, a questo punto, visti i tuoi interessi ti potrebbe piacere, è un racconto storico, che comprende un arco di tempo di vent’anni (1590-1610 d.C.), il lessico è molto vario: si trovano espressioni dialettali e tracce di documenti in latino o in volgare.
Questo libro mi è piaciuto soprattutto perché racconta una storia vera: ciò che di questa vicenda mi ha colpito sono le condizioni di vita nel ‘600, la corruzione e le attività della Chiesa che opprimeva i fedeli e le condanne ingiuste che molte volte venivano emesse.
Ha pause descrittive e riferimenti storici un po' noiosi nei primi capitoli, ma poi diventa appassionante.
Ora mi chiederai, il titolo?

"LA CHIMERA" di Sebastiano Vassalli (se non l'hai già letto!)

Poi fammi sapere se ti è piaciuto!
Grazie, un abbraccio
Giulia