giovedì 4 febbraio 2010

l'unicorno

Bellissimo animale immaginario
 




L’unicorno è un animale mitico avente le sembianze di un cavallo, raffigurato spesso interamente bianco o con corpo bianco e testa rossa. I suoi occhi sono di un blu profondo e sulla fronte ha un corno, nero e dotato di anelli, chiamato Alicorno.
Il mito dell’unicorno affonda le sue origini in Oriente, in particolare in India ed in Cina, dove veniva raffigurato come una sorta di cervo con gli zoccoli e dove veniva venerato come un animale sacro (assieme a tartaruga, fenice e drago).
Dall’Oriente il mito dell’unicorno giunge nell’antica Grecia, tramite lo storico Ctesia. Nel VI secolo a.C., infatti, lo storico greco narrava, nel resoconto di uno dei suoi viaggi nel lontano Oriente, di aver visto un “asino simile ad un cavallo con ali ed un solo corno”. L’animale mitologico a cui si riferiva Ctesia era in effetti più precisamente un Pegaso, in quanto cavallo alato, e non un unicorno.
Ad ogni modo, nell’antica Grecia l’unicorno venne facilmente assimilato, nella fantasia popolare, ad un rinoceronte, per via della presenza di un corno solo sulla fronte. Ancora oggi in India c’è chi ritiene che il corno del rinoceronte abbia notevoli ed indiscussi poteri curativi.
Ma Ctesia non fu l’unico storico a riferire di aver visto un animale simile all’unicorno: il filosofo e naturalista Eliano, pochi secoli più tardi, (tra il II ed il III secolo), dichiarava in un suo scritto di aver visto in India un “animale simile al cavallo, ma con un solo corno in testa”.
L’unicorno risvegliò a tal punto l’interesse e la curiosità popolare che in epoca medievale vennero organizzate delle vere e proprie spedizioni per trovarlo e catturarlo.
Perfino W.Shakespeare, in epoca rinascimentale, si riferiva ad esso come ad un “animale incredibile” nel III atto de La Tempesta.
Il perché di tanta fama e di tanto interesse va ricercato nei poteri che gli venivano attribuiti. Si diceva che l’unicorno fosse un animale molto docile, incapace di fare del male e dotato di una particolare sensibilità che lo rendeva capace di evitare imminenti pericoli. Si diceva anche che fosse talmente prezioso che sulla terra se ne trovasse solo uno vivente per volta.
Il corno che aveva sulla fronte, l’Alicorno, era lungo circa 50 centimetri e si diceva fosse dotato di poteri magici. Si credeva, ad esempio, che se il corno veniva toccato da una persona gravemente malata, questa potesse guarire istantaneamente. E non solo: il corno aveva la capacità di proteggere dagli avvelenamenti (se polverizzato – solo dopo la morte naturale del mitico animale - e preparato in una specifica pozione); inoltre, bere in una coppa fatta di alicorno poteva proteggere da diverse patologie, come l’epilessia..
Ovviamente non era da tutti vederlo ed avvicinarlo: la leggenda vuole che l’Unicorno fosse un animale così puro che solo persone dall’animo puro e candido potessero cavalcarlo. E’ per questa ragione che spesso l’unicorno veniva raffigurato cavalcato da una vergine, da un Mago o da un Elfo.
In tempi recenti, l’unicorno è giunto, tramite un passaggio nell’interessante tradizione favolistica del nord Europa, al mondo del Fantasy, un mondo irreale che ogni giorno incuriosisce ed affascina tutti noi.Che sia sogno o realtà, ci piace chiudere gli occhi ed immaginare uno splendido esemplare di unicorno sfrecciare tra castelli, regni fatati, spazi e mondi diversi…
Mondi Nascosti, appunto. Il video che ho postato è stupendo!

18 commenti:

sara ha detto...

Ciao Bellissimo video, l'ho condiviso su Facebbok,
molto romantico e suggestivo.
buona notte

adamus ha detto...

Ciao Sara..Si è molto bello questo video,buona notte anche a Te.

Maga di Endor ha detto...

Sai Adam, ho scrito un racconto fantasy dove vi era proprio un Unicorno che era il cavallo alato della Regina delle fate Erlhawin, lui l'ho chiamato Cupidus, ed era stato rapito da delle strghe per strapargli l'Alicorno e farne polvere per i loro incantesimi malvaggi, perché poteva risuscitare i morti...Bé troppo lunga la storia. Ma Anche io ho studiato tantissimo il mito degli Unicorni prima di addentrarmi nel racconto.
ti saluto, mi ha fatto piacere scoprirti interessato anche a questi argomenti che ci accomunano.
Notte
Lilly

adamus ha detto...

Ciao Lilly..non so perchè,ma sono sempre stato affascinato da questo animale meraviglioso.. proprio come i Bambini.

Paola ha detto...

Bellissimo il video così come bellissimo è il film che vidi anto tempo fa insieme ai miei bimbi: mi piace pensare che esista ancora un unicorno e che prima o poi faccia tornare solo luce nel nostro mondo, sconfiggendo ogni male. Sognare non costa nulla, e questo è un magnifico sogno. Grazie,buonanotte e spero che tu possa sognare l'unicorno.

Gabry ha detto...

Un video veramente molto bello, la musica di Enja subito ti catapulta in un mondo fatato dove, in questi boschi incantati, si muovono con leggiadra bellezza questi stupendi unicorni... e il sogno è veramente reale.

Un saluto Adamus e buona giornata!

adamus ha detto...

Ciao Paola e Gabry, Si, è troppo bello questo video e la musica di Enya fa sognare ad occhi aperti.

stella ha detto...

Tutto troppo bello, pure tu piccolo Adam!

Maga di Endor ha detto...

Che ridere adam...ho sempre il pc muto e non mi sono accorta che la musica era di Enya...eravamo in perfetta sintonia come vedo...
Ciaooooooooooooooooo
unu basideddu
Lillotta

elios ha detto...

se non ricordo male anche nella saga di Harry Potter (giustamente fantasy) troviamo l'unicorno...animale affascinante come tutti quelli del regno della magia...io vado a nozze con folletti elfi e fatine...grande Enya

Mena ha detto...

Grazie per questo video da favola.......e un fine settimana da favola auguro a te e famiglia

Francesca ha detto...

Molto molto bello! A Titti la musica non piace, ma lei capisce solo la musica demenziale! Ciao Adam

Lina-solopoesie ha detto...

ADAMUS
Che bello questo video .
Ho visto anch'io il film e guardare adesso il video che hai postato ho provato la stessa emozione credimi.
Le leggende dicono che un unicorno nasce quando viene al mondo una persona veramente speciale, e siccome questi individui sono molto rari, ecco spiegato il perchè ci sono pochi unicorni.

I pochi che esistono sono cacciati da persone senza scrupoli che vogliono impadronirsi del loro corno.
Il corno dell'unicorno che si trova in mezzo alla sua fronte è dotato di grandissimi poteri soprannaturali, è in grado cioè di combattere qualsiasi veleno.

Fin da piccoli hanno una forza straordinaria, ed è per questo motivo che, se anche vengono imprigionati con reti e funi, riescono sempre a fuggire.
La loro velocità infatti e che possono galoppare senza stancarsi e fuggire a qualsiasi aggressione, e difficilmente si riesce a stargli dietro.
Non ha nemici nel mondo naturale, e l'unico essere pericoloso per l'unicorno è l'uomo avido e...... malvagio.
CIAOOOOOOOOOOOOOOO LINA

Felinità ha detto...

E' un mito che amo moltissimo, ha un fascino magico ammaiante. La scelta di questo video è perfetta per renderne l'alone misterioso ed incredibile. Un caro saluto felino miaaaooooo

Cinzia ha detto...

Adoro le musiche di Enia che hanno reso questo video ancora più magico.
Ciao e buona domenica.
Cinzia

DIANA B ha detto...

Che meraviglia di video...poi io che gioco molto con la fantasia e il sogno...mi ci vedevo.
Amo molto questi miti e l'unicorno è proprio magico per tutto quello che col suo corno ne facevano in bene e in male.
Ciao buona giornata baciotti Bruna Diana

Nicole ha detto...

Sai che ti ho sognatoO. Mi parlavi attraverso lo schermo del pc, insieme a tua moglie. Che strano sogno...
Riguardo l'Unicorno, tante sono le leggende. Mi ha sempre affascinato.

adamus ha detto...

Nicole..wow,che bello essere sognato da Te..io chi ero? un bicorno? hahahahahahah!!! Ciao Nicole,buona giornata.