giovedì 21 gennaio 2010

Due Poesie d'Autore






Oggi non ho molta voglia di scrivere..ho chiesto
 aiuto a due vecchi Amici eh..eh..

IL PIÙ BELLO Il più bello dei mari è quello che non navigammo. Il più bello dei nostri figli non è ancora cresciuto. I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti. E quello che vorrei dirti di più bello non te l'ho ancora detto.  
NAZIM HIKMET
 


ALL'AMATA 

Se leggi questi versi, 
dimentica la mano che li scrisse: 
t'amo a tal punto 
che non vorrei restar 
nei tuoi dolci pensieri, 
se il pensare a me 
ti facesse soffrire.  
William Shakespeare







 




13 commenti:

Nicole ha detto...

belle entrambe...molto bello anche il template, i colori sono bellissimi!

Nicole ha detto...

La prima poesia poi...è un un inno alla speranza e alla vita che merita di essere vissuta sempre comunque vada.

la signora in rosso ha detto...

ottimi amici direi!

Lillly ha detto...

Sono anche miei amici, Adamus. Soprattutto Hikmet. Scrissi anche io a mia figlia...quello che non ti ho mai detto. Parole che ogni madre serba dentro e non riesce ad esprimere, quando la vedi divenire donna e ti ridpecchi in lei, nei suoi anni. Conoscevo perfettamente questa poesia, che adoro...
Un bravissimo Shakespeare chiude in bellezza.
ciao Adamus
Lilly

alessandra ingrid ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
alessandra ingrid ha detto...

All'occasione me li presenti di persona eh ?!
Shakespeare ... resto paralizzata dalla bellezza delle sue parole .
Hikmet invece con questa poesia non mi ha mai "convinta ", lo so, lo so è un inno alla speranza,al futuro,che non sento però di fare mio.Sarà perché ho sempre più difficoltà a sognare..

Template strepitoso ! Inconfondibilmente di stile preaffaellitico ,hanno un fascino tutto loro i pittori di quell' epoca.

Baciotto e salutami William&Nazim

Mena ha detto...

Adamus, l'unica cosa che mi viene da pensare è
" beata la donna che è la tua compagna di vita!"
Man sicuramente è una donna SPECIALE che merita queste parole, perchè io leggo tra le righe che le dedichi a lei.

Felinità ha detto...

Gli amici si vedono nel momento del bisogno ....... miaaaoooooo

Gabry ha detto...

Scelta bellissima, questi due amici con le loro parole illuminano la nostra mente ed il nostro cuore conducendoli verso l'amore e la speranza.
Un abbraccio Adamus!

DIANA B ha detto...

Forse il fatto di non avere voglia di scrivere ti ha portato alla scelta di due splendide poesie......Che dire di Shakespeare? Meraviglioso, tenero, dolcissimo che sempre dà forti emozioni. Ottima la tua scelta.
Ciao abbracci bruna

Francesca ha detto...

Molto belle soprattutto quella di Shakespeare Ciao!

AlessandraLace ha detto...

ciao, hai scelto una delle mie poesie preferite, quasi LA mia preferita direi. un abbraccio

Nelly ha detto...

Bellissime parole di stragrandi autori. Le poesie di Hikmet sono sempre di una grande sensibilità e profondità, anche se qui penso che il piu' bello puo' anche coniugarsi al passato e al presente.