mercoledì 16 settembre 2009

Sonetti


I sonetti di William Shakespeare , si compongono di 154 brevi componimenti poetici , che Shakespeare scrisse attorno il 1590, ma furono pubblicati soltanto nel 1606.....gli ultimi 28 di questi sonetti sono stati dedicati a una bellissima Donna non identificata( Dark Lady). Attraverso la relazione tra il poeta e questa donna l'autore sviluppa nei suoi sonetti i temi più disparati che vanno dalla morte all'amicizia. Pare che questi 154 sonetti furono pubblicati per la prima volta senza l'autorizzazione dell'autore.
Ho postato soltanto il sonetto 116, ma cercando nel web potete leggerli tutti.. se volete , sono bellissimi!

Non sia mai ch'io ponga impedimenti
All'unione di due anime fedeli; Amore non è amore
Se muta quando scopre un mutamento
O tende a svanire quando l'altro s'allontana.

Oh no! Amore è un faro sempre fisso
Che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
È la stella che guida di ogni barca,
Il cui valore è sconosciuto, benché nota la distanza.

Amore non è soggetto al Tempo, pur se rosee labbra
E gote dovran cadere sotto la sua curva lama;
Amore non muta in poche ore o settimane,

Ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio;
Se questo è un errore e mi sarà provato,
Io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato.


16 commenti:

Mena ha detto...

Il mio umore è negli abissi, ma passare da te è una boccata di ossigeno

adamus ha detto...

Ti ringrazio Mena, sei una Grande Persona!un abbraccio

la signora in rosso ha detto...

wow.. William Shakespeare è un grande. L'amore è un sentimento universale. Adamus ha colpito nel centro!
Buona serata

Gabry in blog Belella ha detto...

Grande Shakespeare, l'amore era il "life motive" di tutte le sue opere... e che opere!!!

Un saluto Adamus, non ti preoccupare anche io non sono più tanto presente sul web, la mamma sta bene ma ogni giorno che passa richiede sempre di più la mia attenzione.
Un abbraccio e buona serata.

pasticcino ha detto...

Caro Fratellone Adam,
questo sonetto è bellissimo e andrò a leggere anche gli altri...

lo avevo postato anch'io guarda:

http://briciole-di-pasticcino.blogspot.com/2009/03/amore-non-e-amore-se-muta-quando-scopre.html

mi sa che siamo fratelli gemelli....
ehhehehehhehh! :-D

bacio baciooooooooo

Pupottina ha detto...

bentornato Adamo!
sono state belle lunghe le ute vacanze e sei tornato con i primi freddi... eheheheh
^______________^ buon giovedì

alessandra ingrid ha detto...

Adamus,

che post meraviglioso, di una delicatezza raffinata senza pari..grazie ..anche il dipinto è stupendo !

Carezzina,ciao !

stella ha detto...

Adamus, quando si parla d'Amore, io ci sono sempre e mi ritrovo nei profondi versi del grande Shakespeare.

Il lungo inverno ora ci aspetta...

Lina-solopoesie ha detto...

ADAM!!!!
( sono tornata)
ADAM
E veramente piacevole visitare il tuo blog
William Shakespeare ha sempre composto delle stupende opere stupende ,mi piacciono anche le versioni teatrali delle sue opere e tra i film premetto che preferisco quelli più vecchiotti, magari in bianco e nero.
guardo anche le versioni più recenti e mi piacciono, ma hanno un fascino diverso.
Non so se hai visto Romeo+Giulietta di Baz Luhrmann, molto particolare poichè rivisitato in chiave moderna.
Ma il migliore in assoluto (è vecchio però, non aspettarti star hollywoodiane) è Amleto di e con Lawrence Olivier. E' bellissimo, Olivier era un ottimo interprete, davvero suggestionante.
Ciao e grazie di essere passato da me e di avermi lasciato i saluti che tanto ho gradito
BUONA NOTTE
LINA

adamus ha detto...

Ciao Lina è un piacere sapere che ami Shakespeare,noto che sei molto competente in materia..questo valorizza ancor di più il mio post!
un abbraccio

Gabry in blog Belella ha detto...

Un saluto Adamus e buon fine settimana!

DIANA B ha detto...

Ciaoooooooo Adamus rieccoci. Bello questo tuo post su uno dei molteplici sonetti di Shakespeare. L'amore è da questo Grande, sentito in tutti i suoi aspetti. Mi piace molto, da "Giulietta e Romeo" questa frase così tenera e struggente .."Lasciarti è una pena così dolce che vorrei dire addio fino a domani".
Ciao un abbraccio Diana Bruna

Raffaele ha detto...

Buon Giorno carissimo Adamus,
ogni ispirativa arte che dettata dalla luce dell'anima è saggia guida interiore a più elevate sublimi altezze dell'essere.
Quante celate verità sono state celatamente dette da grandi saggi esseri in ogni tempo.

Paola ha detto...

Semplicemente stupendo!!!
Grande uomo e grandi le sue opere... e in questo sonetto esprime tutto l'amore per "lei"
Ah l'amour!!!
Ciao Adamus grazie della visita gradita e del tuo pensiero...
Buon inizio settimana... un abbraccio

Paola ha detto...

Bellissimo, stracolmo di poesia e sentimento! poi in sottofondo la musica del "Romeo e Giulietta" di Zeffirelli, e l'immagine all'inizio del tuo blog, lo coronano perfettamente.
Ciao caro amico, buona giornata.

frufrupina ha detto...

Ciao Amedeus,un forte abbraccio augurandoti una bella domenica in famiglia.Bacioni.