lunedì 2 febbraio 2009

Poesia


Sonetto 18
Dovrò paragonarti ad un giorno estivo?
Tu sei più amabile e temperato:
cari bocci scossi da vento eversivo
e il nolo estivo presto è consumato.
L’occhio del cielo è spesso troppo caldo
e la sua faccia sovente s’oscura,
e il Bello al Bello non è sempre saldo,
per caso o per corso della natura.
Ma la tua eterna Estate mai svanirà,
né perderai la Bellezza ch’ora hai,
né la Morte di averti si vanterà
quando in questi versi eterni crescerai.
Finché uomo respira o con occhio vedrà,
fin lì vive Poesia che vita a te dà

William Shakespeare

9 commenti:

Paola ha detto...

Certo la poesia rende eterno chi da lei viene celebrato: Silvia, non morirà mai; i versi di Leopardi l'hanno resa per sempre giovane, immortale... l'ispirazione che si ha in un momento della vita , resta per sempre, quasi fosse un'istantanea.E' molto bello questo sonetto di Shakespeare...grazie di avercelo proposto,caro Adamus, e con questo ti auguro un buon proseguimento di settimana.

PuntoCroce ha detto...

bellissimo questo sonetto,ma anche molto triste e malinconico... come la nostra Vita!!!
Un bacio
Maria Rosa

pierangela ha detto...

bellissimo sonetto (sara che sono un eterna romantica fuori tempo)
ma ti dirò un pizzico di romanticismo nonguasta mai
un bacio

Melina2811 ha detto...

Molto bella anche questa poesia... complimenti... Maria

Gabry in blog Belella ha detto...

Non avevo mai letto questo sonetto che è di una bellezza e di una profondità eccezionale, certo Shakespeare ci sapeva fare con le parole.

Un saluto e buona giornata Adamus!

Pupottina ha detto...

come commentare un grande della letteratura?
non si può...
è esistito e basta...

stella ha detto...

Sonetto molto intenso e reale.

Caro Adamus cerca di arrivare puntuale... da me.

Paola ha detto...

Il sonetto è bellissimo , intenso e profondo , chi l'ha scritto è unico .Non lo conoscevo e ho gradito moltissimo questo scritto.
Buona notte Adamus

solopoesie ha detto...

ADAMUS
Questa versi di Leopardi
sono sempre stati di mio gradimento, poi però col tempo li dimentichi un pò e ritrovarli nel tuo blog si prova la stessa emozione che si e provato la prima volta .BRAVO
BUONA SERATA.LINA