domenica 15 febbraio 2009

Est! est! est! un vino leggendario


Est! est! est! un vino leggendario
La storia di questo vino è notissima.........Tra i personaggi illustri al seguito di Enrico V sceso in Italia nei primi anni del 12° secolo, vi era un prelato di Augusta, di cui la tradizione non ricorda con esattezza il nome: Giovanni Fugger, o Fuk, o Deuc. Comunque si chiamasse, il previdente prelato, amantissimo del buon vino, aveva mandato in avanscoperta il suo domestico Martino, con l'incarico di segnare con la parola Est (è qui) le osterie dove il vino era migliore. Malgrado le lunghe soste che il suo piacevole compito gli imponeva, il fido Martino riusci a percorreere quasi mezza Italia finchè, giunto a Montefiascone e gustato l'ottimo vino locale, fu trascinato dall'entusiasmo al punto di scrivere sulla porta Est! Est! Est!!! Intanto anche il suo padrone superato i dolci scogli contrassegnati da quell' Est! invitante giunse a Montefiascone e li si fermò. Tento, è vero, di riprendere due giorni dopo il cammino per Roma, ma il desiderio di un'ultima bevuta lo fece tornare sui suoi passi. Infine nella lotta tra il dovere e il piacere, il vescovo tedesco, lascio fare al destino che aveva assunto le sembianze di biondi bicchieri di nettare e nel Paesino Laziale il goloso prelato si fermò più di quanto avesse in animo di fare. Bevi e bevi, il poveretto morì. Il fedele domestico lo fece seppellire nella Chiesa di San Flaviano martire e sulla lapide fece incidere queste parole, oggi quasi illeggibili:
EST EST EST
PROPTER NIMIUM EST HIC
DOMINUS MEUS MORTUS EST

Propter nimium: per aver esagerato. Ma il prelato di Augusta, tutt'altro che dispiaciuto per quella piacevole morte, lasciò per testamento il suo denaro al municipio di Montefiascone perchè ogni anno fosse versato sulla sua tomba un barile di quel buon vino. La disposizione testamentaria , in accordo più con la mentalità pagana che con i dettami di Santa Madre Chiesa, scandalizzò infine il vescovo Barbarigo che nel secolo 18° impose improvvisamente la cessazione del bacchico tributo

6 commenti:

Elyismagic ha detto...

Mi piace molto il tuo blog ti seguiro' sicuramente un abbraccio

Saverio ha detto...

Storia sempre "gustosa"da leggere.
Grazie del tuo augurio che ricambio di cuore.
Ciao e buona serata.

sabrina ha detto...

Mi dispiace caro Adamus, ma sono astemia e non bevo niente, ma mi fido di te. Ti auguro un buon fine domenica visto che siamo agli sgoccioli della giornata, ciao ciao.....

Anonimo ha detto...

Ciao Adamus,Sara'senzaltro
ottimo,peccato che non posso bere.
saluti a tutti.
Gianna..

marisgutta ha detto...

Hei hei,ci ripetiamo?(allora ti piace proprio tanto l'Est Est Est...)(anche a me!)

*Alidiluna* ha detto...

Si...buonissimo!
Ricordo che mi fù raccontata anche la storia...
ma con chi ero?
chi mi ha già raccontato questa storia?
hic hic...non ricordo!
cin cin......

Giulia