sabato 28 gennaio 2012



 Buon weekend a tutti

giovedì 26 gennaio 2012

Giorno della memoria


 L'orrore da non dimenticare

Il video è molto duro , anche se sarà difficile vi prego di guardarlo tutto e fatelo vedere ai Vostri figli , sarà difficile trattenere le lacrime , ma quelle lacrime ci aiuteranno a ricordare meglio.







--------------------------------------------------------------- 
Guardate anche questa scena tratta dalla fiction TV. " Mi ricordo di Anna Franck " Un ufficiale tedesco utilizzava  un deportato  professore ebreo  per farsi aiutare nel preparare un esame. 
L'ufficiale aveva appena  ucciso tutti i bambini  allievi del professor  nelle camere a gas. 
Un dialogo tra i due di grande intensità emozionale...da non perdere.





Ricordare perché non accada mai più. Questo il senso della «Giornata della memoria», un evento che si celebra contemporaneamente in gran parte del mondo occidentale per commemorare le vittime dei campi di concentramento nazisti. Il 27 gennaio è una data altamente simbolica: nel 1945, infatti, le avanguardie delle truppe sovietiche raggiunsero il campo di concentramento di Auschwitz (l'odierna Oswiecim, in Polonia). Per la prima volta, l'orrore della «Soluzione finale» escogitata da Hitler e dai suoi gerarchi per liberarsi, una volta per tutte, della «questione ebraica», apparve nella sua banale, allucinante realtà. Ad Auschwitz trovarono la morte, uccisi nelle camere a gas o dagli stenti, quattro milioni di uomini, donne, bambini. Quasi tutti ebrei. Ma furono sterminati anche zingari, omosessuali, testimoni di Geova, oppositori politici e altri «nemici» del Reich millenario. Nel complesso, le vittime della Shoah, o Olocausto, furono circa sei milioni.









OLOCAUSTO , LA VERGOGNA DELL'UMANITA' !

venerdì 13 gennaio 2012

Niente di nuovo

 Strano Paese l’Italia
Ieri giornata ottima per le borse e l’asta dei BOT, ma giornata nera per la democrazia. Sono stati bocciati dalla consulta i due referendum contro il porcellum (legge elettorale). Una vera vergogna, siamo andati a firmare ai banchetti in oltre milione di Persone contro questa insulsa legge che toglie agli elettori il diritto di scegliersi i parlamentari, 1.200.000 firme buttate nella pattumiera.
Seconda nota dolente, il salvataggio di Cosentino dall’arresto, grazie ai soliti leghisti fedeli all’asse b.b.  La scena che è seguita in aula dopo il voto è stata disgustosa, baci e abbracci a profusione … Mi chiedo se non hanno un po’di vergogna? La politica  continua a tutelare solo se stessa.
L’Italia è un Paese molto strano … per non dire di peggio, lascio alla Vostra libera interpretazione la definizione più appropriata.

lunedì 9 gennaio 2012

Ritorno



Buongiorno Amici.  Con le festività  alle spalle ed  il ricordo di esse sui fianchi , Vi abbraccio tutti.
In questi giorni passati mi sono estraniato un pochino dai problemi  del Paese.

L’accumularsi di messaggi negativi minano l’equilibrio psichico e staccare la spina ogni tanto credo sia un buon modo per ricaricare le batterie.
Non è stato
sicuramente un anno  facile e le premesse non sono delle più rosee.
Intanto riprendo il cammino accanto a Voi , sperando di assistere insieme ad una nuova primavera. Ciao.