mercoledì 26 ottobre 2011

Avvoltoi sempre



Gallina vecchia fa buon brodo

Sembra incredibile , la panacea per tutti i mali sono sempre e solo le pensioni. Gira e rigira tornano sempre su quell'argomento. Vi immaginate una Persona di 67 anni con acciacchi vari recarsi al lavoro, magari con i figli a casa disoccupati ? Eh..eh.. ridicolo no?  Ma in Italia tutto è possibile.
Intanto l'agognata patrimoniale, invocata quasi da tutti e che risolverebbe sia  il problema di reperire danaro e sia come buon esempio di giustizia sociale ...  Neanche l'ombra! Di evasione fiscale se ne parla spesso, ma in realtà si fa sempre poco o nulla. Dare una sforbiciata seria ai privilegi della casta... " abbiamo già dato, dicono", ma i privilegi rimangono ancora scandalosi. Meno male che ci sono le pensioni , dove la fantasia dei Governi di turno si sbizzarrisce sempre puntualmente...  Naturalmente solo le nostre di pensioni.
Aggiungo, la vergogna delle vergogne rimane sempre questa… Leggete sotto  una cosina  che a suo tempo non è stata molto pubblicizzata, ma in questo frangente va divulgata come merita!



 -----------------------------------------------------------------------------------------------------------
In Italia pensioni d’oro per i deputati
Vanno in pensione a 3000 Euro al mese con solo 5 anni di contributi. E quando uno di loro propone di eliminare questo privilegio assurdo rispondono NO in 498 e SI  in 22,:  6 radicali  e quelli dell'Italia dei Valori.
Il giorno 21 settembre 2010 il Deputato
Antonio Borghesi dell'IdV ha proposto l'abolizione del vitalizio che spetta ai parlamentari dopo solo 5 anni di legislatura in quanto affermava cha tale trattamento risultava iniquo rispetto a quello previsto dai lavoratori che devono versare 40 anni di contributi per avere diritto ad una pensione. Indovinate un po' come è andata a finire.
Presenti 525
Votanti 520
Astenuti 5
Maggioranza 261
Hanno votato sì 22
Hanno votato no 498)

------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Che ne dite? Tutti uniti e compatti, destra , sinistra e centro, solo in 22 hanno votato a favore per abolire questo assurdo e vergognoso privilegio. Meditate Gente, meditate.


21 commenti:

stella dell 'est ha detto...

Si sa ,guai a toccare i soldi delle casta!!!

Gianna ha detto...

Non posso immaginare un'insegnante di 67 anni con i bimbi d'oggi giorno...accompagnarli ai musei, alle mostre, in gita ...
Per carità!!!

Kylie ha detto...

Io sono sconcertata.

Buona giornata e un abbraccio!

adamus ha detto...

Stella dell'est.. Hai visto come sono uniti nel mantenere i loro privilegi. Purtroppo siamo messi male e questi politici pensano solo a se stessi. Ciao, buona giornata.

adamus ha detto...

Gianna.. Non temere, hanno pensato anche a questo. Verrai licenziata perchè non più competitiva sul piano produttivo. Semplice No? Ciao, un abbraccio.

adamus ha detto...

Kylie..io pure disgustato! Ciao, buna giornata.

nina ha detto...

Ciao, rubo un minutino per raccontare la mia "odissea":
dipendente pubblico, ben 15 anni fa mi mancava un anno per andare in pensione.
Con il primo intervento legislativo sulle "baby pensioni" ho visto allontanarsi di un bel po'il traguardo: non ne ho fatto una tragedia. Mentre tutti parlavano di interventi graduali, di criterio di volontarietà ecc., l'età per le donne fu innalzata da 55 a 60 anni.
Non ne ho fatto una tragedia.
Poi venne portata a 65: cominciavo a disperare, ma per fortuna c'erano le quote che consentivano di sommare età ed anzianità di servizio.
Per farla breve dovrei andare in pensione tra due anni, nel frattempo ho riscattato a caro prezzo gli anni di università e giorno per giorno seguo con apprensione con quanta facilità questi ladroni dispongono del mio destino...
Quando dissero che il riscatto degli anni di studio non era computabile per l'anzianità ho avuto un tracollo di nervi (mi sono appena impegnata a pagare 40.000 euro), l'altra notte dopo l'ultima sparata di Berlusconi non ho chiuso occhio...
Ormai me li vedo lì, tutti con l'indice puntato contro di me, pronti a varare le loro cosiddette manovre e riforme per impedirmi di raggiungere l'agognata meta. In questo caso direi che trattasi di legge "contra personam"
Mi sembra di vivere il paradosso del "piè veloce Achille" che non riuscirà mai a raggiungere la lenta tartaruga.
Aiuto!!!!
Nina

adamus ha detto...

Nina..hahahha! Tu non sei una perseguitata politica, ma una perseguitata dai politici. Il classico esempio delle ingiustizie gratuite su questo tema sempre attuale. Inoltre con questo continuo parlarne da oltre 20 anni, hanno sempre farvorito il fuggi fuggi generale, anche in chi avrebbe ancora lavorato qualche anno in più. Ciao, e comportati bene, la casta Ti osserva!

Sandra M. ha detto...

Tutto il ragionamento è ineccepibile...non fa una grinza.
:O(

Joe Black ha detto...

C'è poco da meditare Giovanni.
Che dici...quando poi uno muore e non vedrà mai la pensione e non avrà i soldi per l'esequie ci metteranno tutti in una fossa comune?
O diventeremo tutti immortali!?!?!
Un bacione da una che la pensione forse non la vedrà mai ma l'ha sempre sognata!
Elisena

Francy274 ha detto...

A differenza di Nina io sono rassegnata ad andare in pensione verso i novant'anni, anno più anno meno, senz'altro anche per me troveranno un cavillo che ritarderà di volta in volta il mio meritato riposo sociale :DDDD
Naturalmente se sarò fortunata verrò sbattuta fuori molto prima sollevata dall'obbligo di dovermi recare in bacca per ritirare la pensione. Pensate che bel sollievo per me, sulla benzina risparmierò di certo :DDDD
Scherzi a parte... siamo fritti come le sardine, ora possono mangiarci in tutta tranquillità.
Bastardi!!

sirio ha detto...

Ho trovato molto esplicative le due immagini che hai utilizzato...per i nostri ragazzi, che si affacciano al mondo del lavoro, pensioni con il binocolo ;
Per chi - come me - l'ha già raggiunta, sulle spalle grava un peso assurdo quanto discriminante, con la casta in prima linea!
Buona serata.

Madame Bovary ha detto...

Che c'è da meditare caro Adamus? Non c'è da meditare, abbiamo pensato e mandato giù il boccone troppe volte ormai.
Nonostante le cose si sappiano ce lo facciamo sempre mettere in quel posto.
Credo che sia tempo di agire non di meditare o meglio meditare su come agire :)
A presto, buon week end, un forte abbraccio

adamus ha detto...

Sandra..Ciao , buon weekend.

adamus ha detto...

Elisena..mi sento in colpa, io ci sono già...Ma non dirlo a nessuno! ciottiBa.

adamus ha detto...

Francy.. Dai,sù con il morale, Tu sei molto brava nel Tuo lavoro, perchè mai privare una risorsa della Tua Portata alla società? hahahhahahh! meno male che siamo online. Ciaoooooo ! Un abbraccio.

adamus ha detto...

Sirio.. ormai tutto è chiaro è lampante, siamo alla frutta. Buon weekend Amico.

adamus ha detto...

Madame.. Prima o poi qualche cosa succederà, non può si andare avanti con questa classe dirigente. Ciao, buon weekend.

Lorenzo ha detto...

Quello delle pensioni fu già deciso mesi fa, nulla dovrebbe cambiare, ma hanno dato molta enfasi a questo per far passare in secondo piano ( forse anche terzo o quarto) il vero obiettivo: i licenziamenti e lo stravolgimento dello statuto dei lavoratori.
Una nazione come l'Italia, che ormai è vista come una terra da colonizzare da parte dei grandi capitali mondiali( il mercato nord africano fra qualche anno partirà alla grande) deve avere poche leggi e libertà di azione sui lavoratori, In poche parlore stiamo diventando la Sud Corea dell'Europa.
Lorenzo

adamus ha detto...

Lorenzo..Condivido totalmente la Tua analisi. Siamo veramente messi male. Adesso vediamo con lo sciopero generale e poi con le prossime elezioni gli diamo il colpo di grazia.
Ciao Lorenzo ,grazie e buon weekend.

Elisir ha detto...

Parlavi di me? Eccomi sono tornata adam più agguerrita che mai, nessuno potrà più rubarmi il sorriso.
Eccomi
un buon week
Lilly